Tempio di Hera

Paestum
Tempio di Hera

Edificato nel V Secolo A.C. Il Tempio maggiore della Polis di Poseidonia rappresenta uno dei più mirabili esempi di architettura dorica e di certo quello nel migliore stato di conservazione. La sua bellezza lo rese noto negli anni d’oro del Grand Tour, di cui gli artisti lo resero icona immortalandolo in guache e incisioni oggi esposte nei Musei di tutto il mondo. Diverse sono le ipotesi del culto cui venne originariamente destinato ma dalle molteplici tracce rinvenute emerge forte il suo legame con Hera, la Mater Mediterranea del mondo greco, che da questo Santuario comincia la sua trasfigurazione fino ad assumere le sembianze cristiane della Vergine Maria che in questo territorio ne conserva il trono, la postura e, soprattutto, il melograno in una mano, simbolo universale di fertilità cui le donne e i contadini del Cilento prestano come nell’antichità la loro incondizionata devozione.