Palazzo De Vargas

Vatolla
Palazzo De Vargas

L’antico maniero, intorno al quale si stende il borgo di Vatolla, fu voluto in origine dai Sanseverino per il controllo dei campi ed il transito delle derrate lungo la via di Laureana. In seguito appartenne alla storica famiglia Rocca, che ospitò, dal 1686 al 1695 come precettore il giovane filosofo napoletano Giambattista Vico, all’epoca promettente giovane edotto nelle scienze giuridiche, che proprio nel corso di questo lungo soggiorno ebbe modo di gettare le basi per la sua opera “La Scienza Nuova”. Alla metà del 1700 passò, da ultimo, alla nobile famiglia De Vargas. Al suo interno è visitabile il Museo Vichiano, sede della Fondazione Giambattista Vico, che conserva, oltre ai manoscritti originali e documenti sul filosofo una ricca collezione di arte con opere di Paolo De Matteis, Solimene e Luca Giordano. Molto interessante la ricca Biblioteca. Notevoli anche le molteplici attività culturali del Centro Studi gestito dalla Fondazione.