Elea Velia

Ascea Marina
Elea Velia

Quando un gruppo di esuli Focei, nel VI Sec. A.C. Decise di approdare su queste spiagge dorate con un dolce promontorio a salire verso l’nterno, piantando i picchetti per reggere il loro Fuoco Sacro, non potevano immaginare che stessero poggiando la prima pietra dell’intera cultura occidentale. Fu in questa Polis, l’antica Elea, divenuta Velia in epoca romana, infatti, patria di Parmenide e Zenone, che si sviluppò la scuola medica e filosofica Eleatica, tra le presocratiche, quella di certo che più ha influito, appunto, sulla formazione del pensiero contemporaneo. Nell’Area Archeologica, scalando il crinale, un tempo percorso dai filosofi, si raggiungono il Teatro, e soprattutto la mitica “Porta Rosa”, unico esempio di porta ad arco dell’architettura Greca e ritenuta “la porta più bella del mondo”.