Cipolla di Vatolla

Vatolla
Cipolla di Vatolla

I Monaci Basiliani che attraversarono il crinale cilentano portarono semenze e una sapiente pratica agricola. Valutarono Vatolla il luogo ideale per la coltivazione della loro cipolla, di ceppo asiatico, che ha assunto le caratteristiche di un biotipo. Poco pungente, bianca o rosata, dalle grandi dimensioni, essa è poco invadente e ricca di qualità organolettiche particolari tra cui la presenza di serotonina che l’hanno fatta assumere la nomea di “ortaggio della felicità”. Storicamente riconosciuta dai cilentani come prodotto di eccellenza, viene prodotta ancora oggi secondo la tradizione. Durante l’estate Vatolla si trasforma nel “Borgo della Cipolla” dando vita ad un emozionante festival mercato.