Cappella di San Matteo

Casalvelino
Cappella di San Matteo

Il 21 settembre, Marina di Casal Velino celebra San Matteo, il suo Patrono. Le reliquie dell’ Apostolo Evangelista patrono di Salerno, prima d’esser traslate nel Duomo del Capoluogo, nel 954 d. C., furono gelosamente ospitate nella Chiesetta di Casal Velino Marina nel luogo detto “ad duo flumina”. La millenaria tradizione vuole che furono qui deposte le sacre spoglie del Santo Matteo, martire in Etiopia, quando a 300 anni dalla morte, fu trasportato a Legio, città della Bretagna occidentale, da alcuni mercanti bretoni. Il corpo santo qui rimase per circa 40 anni, finchè il comandante romano Gavinio si imadroni’ delle reliquie rivendicandole e trasportandole a Velia, sua terra natia. Da qualche anno ormai è rinato un vero e proprio itinerario turistico che ripercorre le tappe del cammino del Santo, il percorso prende il via proprio dalla cappella di San Matteo a Casal Velino. «La Via di San Matteo» è dunque il percorso di un pellegrinaggio che unisce Casal Velino alla città di Salerno, attraverso il cammino che affrontarono le spoglie del Santo Apostolo nella loro traslazione lungo la costa e il crinale del Cilento, da Ascea a Casal Velino, poi Rutino, Capaccio, giungendo a Salerno.